Questo sito è stato realizzato con il contributo della Regione Liguria
Al via la settimana di mobilitazione popolare a Ginevra
23 ottobre 2016
0

Le violazioni dei diritti umani, dei diritti dei popoli e della natura sono diventate parte fin troppo comune delle attività delle imprese transnazionali. Non ci sono regole vincolanti per le imprese in materia di diritti umani a livello internazionale. Ecco perché anche quest’anno, in coordinamento con l’Alleanza per il Trattato, la Campagna Globale per la cessazione dell’impunità delle multinazionali cui Fair aderisce torna a Ginevra per sostenere direttamente agli Stati membri delle Nazioni Unite ad impegnarsi nel processo di creazione di un Trattato e per assicurare che le voci delle comunità colpite da violazioni delle imprese siano ascoltate. Dentro e fuori le Nazioni Unite decine di delegazioni dei movimenti sociali e delle reti della società civile di tutto il mondo parteciperanno alla Settimana di Mobilitazione dei Popoli.

La seconda sessione del Gruppo di lavoro intergovernativo (OEIGWG) presso il Consiglio dei diritti umani con il mandato di stabilire un trattato vincolante sulle imprese transnazionali ed altre imprese riguardo ai diritti umani si svolge a Ginevra dal 24 al 28 ottobre. Nel mese di giugno 2014 il Consiglio dei diritti umani ha adottato la risoluzione 26/9 e stabilito il mandato del OEIGWG, con questo segnando un risultato storico dopo decenni di discussioni e tentativi falliti in seno alle Nazioni Unite.

Nel 2015 la Global Campaign to Reclaim Peoples Sovereignty, Dismantle Corporate Power and Stop Impunity era presente alla prima riunione del Gruppo Integovernaitvo e da allora ha organizzato diverse attività per fare pressione sui governi perché si impegnino in un processo di costruzione di un trattato con norme vincolanti per le imprese transnazionali in materia di diritti umani. Uno strumento giuridicamente vincolante è essenziale per due ragioni: porre fine all’impunità di multinazionali che violano i diritti umani e affrontare la loro crescente influenza a livello nazionale, regionale e internazionale, senza che a questo corrisponda l’applicazione di meccanismi di responsabilità.

#BindingTreaty   #StopTNCImpunity

Seguite gli sviluppi della settimana su Facebook e Twitter

Lascia un commento